FONDO ESPERO


fondo_espero

COS’E’ ESPERO E COM’E’NATO

ESPERO è il FONDO DI PREVIDENZA COMPLEMENTARE che risponde alle esigenze previdenziali di tutti lavoratori della scuola, nato a seguito dell’ accordo istitutivo del 14 marzo 2001 fra le Organizzazioni Sindacali del settore e l’ARAN , con l’obiettivo di dare ai lavoratori della scuola la possibilità di costruirsi una pensione complementare da affiancare alla pensione pubblica.

A CHI E’ DESTINATO IL FONDO ESPERO?

Al Fondo Espero possono aderire tutti lavoratori che operano nella scuola pubblica con contratto:

  •  a tempo indeterminato (tempo pieno o parziale)
  • a tempo determinato ( con almeno tre mei continuativi di attività)

E’ stata data la possibilità di aderire a ESPERO anche ai lavoratori appartenenti ai seguenti settori:

  • personale di scuole private, parificate e egualmente riconosciute e paritarie per i quali è stato sottoscritto un apposito accordo quadro tra ANISEI e FLC CGIL, CISL SCUOLA, UIL SCUOLA, SNALS CONFSAL;
  • personale di ENTI o ISTITUTI per la FORMAZIONE PROFESSIONALE per i quali è stato sottoscritto un apposito accordo quadro tra FORMA, CENFOP e FLC CGIL, CISL SCUOLA, UIL SCUOLA SNALS CONFSAL.

 COME FUNZIONA ESPERO?

L’ adesione a ESPERO è volontaria: una volta che il lavoratore ha dato la propria adesione, inviando il modello di iscrizione anche on-line, viene aperto un conto individuale nel quale confluiscono i contributi versati e i rendimenti che anno dopo anno derivano dalla loro gestione, che viene effettuata da Banche, Compagnie di Assicurazioni, Società di Intermediazione Mobiliare, Società di Gestione del Risparmio. Tali gestori sono individuati da ESPERO e sottoposti a un costante monitoraggio.

 

VISITA IL SITO WEB  E SCOPRI  TUTTE LE PRESTAZIONI DI FONDO ESPERO

www.fondoespero.it

link_03