CHIARIMENTI CONFERIMENTI SUPPLENZE A.S. 2020/2021


Le operazioni di conferimento delle supplenze al 31 agosto o sino al termine delle attività didattiche 30 giugno sono gestite dall’Ambito Territoriale Provinciale presso il quale si sono presentate le domande.

Si attinge dalle Graduatorie d’Istituto, per il conferimento di supplenze in caso di esaurimento o incapienza delle GAE e anche, per eventuale successiva incapienza  delle GPS, oppure per il conferimento di supplenze temporanee, tra cui rientrano anche gli incarichi dell’organico di emergenza, o “organico COVID” di cui all’OM 83/5 agosto 2020.

NOMINE DEI SUPPLENTI SCUOLE

In questi giorni, molte scuole, in conseguenza del ritardo della nomina di supplenti dalle GAE e dalle GPS, hanno iniziato a convocare i supplenti per coprire le cattedre vacanti, con nomine stipulate in base all’art. 41 del CCNL 2016/18.
Si rammenta che questi contratti a Tempo Determinato del personale docente, educativo ed ATA devono recare in ogni caso il termine. Tra le cause di risoluzione di tali contratti vi è anche l’individuazione di un nuovo avente titolo a seguito dell’intervenuta approvazione di nuove graduatorie.

LE CONVOCAZIONI DEGLI ASPIRANTI DA GRADUATORIE D’ ISTITUTO

Le scuole convocano attraverso la procedura informatica in base alla situazione di occupazione totale o parziale degli aspiranti.
La convocazione riguarda, pertanto, coloro che risultano essere parzialmente occupati o totalmente inoccupati.
La convocazione viene trasmessa via mail, per le supplenze pari o superiori a 30 giorni serve un preavviso di almeno 24 ore rispetto al termine utile per la risposta. Una volta individuato il docente che ha diritto alla supplenza e acquisita l’ accettazione , quest’ ultimo ha 24 ore per effettuare la presa di servizio: fanno eccezione , per quanto concerne la presa di servizio, i casi previsti dalla normativa vigente (maternità o differimento per malattia, o altre condizioni previste dal contratto).

Interruzione supplenza breve da GI per accettazione supplenze annuale con termine al 30 giugno o al 31 agosto da GAE o da GPS

Il personale in servizio per supplenza conferita, sulla base delle Graduatorie di Istituto, ha la possibilità di lasciare una supplenza breve a favore di una annuale, con termine  al 31 agosto o 30 giugno, resesi disponibili entro il 31/12.

ORGANICO DI EMERGENZA “COVID”, DI CUI ALL’O.M. 5 AGOSTO 2020 N. 83

Per i contratti relativi al personale docente chiamato in virtù dell OM n. 83/2020 si procede utilizzando le Graduatorie di Istituto.

I posti relativi hanno decorrenza giuridica ed economica dalla data di inizio delle lezioni o dalla effettiva presa di servizio e hanno durata fino al termine delle lezioni.

In caso di sospensione delle attività didattiche in presenza, i contratti di lavoro attivati si intendono risolti per giusta causa, senza diritto ad alcun indennizzo.

 In caso di cessazione della sospensione, alla ripresa dell’attività didattica in presenza, i predetti contratti sono riassegnati ai precedenti titolari, ove ancora disponibili, ai fini della continuità didattica e dell’economicità dell’azione amministrativa.

Per quanto concerne le eventuali assenze del personale di cui all’OM 83/2020, è consentita la sostituzione del personale così assunto dal primo giorno di assenza.

Effetti della:

Rinuncia a proposta contrattuale 

Mancata assunzione dopo accettazione della supplenza

Abbandono del servizio

  • la  rinuncia a una proposta contrattuale (o proroga o conferma) comporta per gli aspiranti inoccupati la collocazione in coda alla graduatoria di terza fascia relativa al medesimo insegnamento; la mancata risposta alla proposta equivale a rinuncia;
  • la  mancata assunzione in servizio dopo l’accettazione comporta la perdita della possibilità di conseguire supplenze per il medesimo insegnamento in tutte le istituzioni scolastiche in cui si è inclusi nelle relative graduatorie;
  • l’abbandono del servizio comporta la perdita della possibilità di conseguire supplenze, conferite sulla base delle graduatorie di istituto, per tutte le graduatorie di inserimento.

PART-TIME

E’ prevista dal C.C.N.L. 2006-2009 la possibilità di stipulare contratti a tempo determinato con rapporto di lavoro a tempo parziale. A tale scopo gli interessati dovranno presentare apposita istanza al dirigente scolastico al momento della presa di servizio.